Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale Prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Che cosa provoca il piede d'atleta ?

Il piede d’atleta (termine medico: tinea pedis) è provocato da un fungo e può essere contratto in diversi luoghi: palestre, spogliatoi, piscine, saloni di bellezza, calze e vestiti contaminati, contatto diretto interpersonale. Si tratta di una micosi molto contagiosa. Il fungo si sviluppa più facilmente d'estate, quando il caldo favorisce la macerazione della pelle e si localizza inizialmente tra le dita e alla pianta del piede, estendendosi poi anche alle unghie. I sintomi consistono in prurito, bruciore, difficoltà a calzare le scarpe, arrossamento, fessurazione e desquamazione della pelle. La prevenzione è fondamentale: è bene tenere i piedi freschi e asciutti, utilizzare scarpe che permettono la traspirazione, calze di cotone e impiegare sempre ciabatte e asciugamani personali in piscina. L’infezione non può guarire da sola, ma si risolve con la prescrizione da parte del medico di creme antifungine o di farmaci sistemici. Un’ulteriore opzione consiste nell’adozione di calze di seta e argento o di plantari contenenti ioni d’argento: svolgendo un’azione batteriostatica, l’argento evita la sovrapposizione di infezioni batteriche sull’infezione micotica.

← Torna alle FAQ​​​​​​​